Aforismi sul tramonto

0

stock-photo-98635233

Abbiamo perso ancora questo tramonto.
Nessuno ci vide questa sera con le mani intrecciate
mentre la notte azzurra cadeva sopra il mondo (Pablo Neruda)

 

Quando un’alba o un tramonto non ci danno più emozioni, significa che l’anima è malata. (Roberto Gervaso)

 

Voglio amarti adesso Prima che le luci spengano negli occhi la loro evanescenza Prima che l’inquieto fiume trasbordi e ammagli del tutto il cuore Prima che la pioggia tocchi la sabbia e sparisca come spariscono le urla nel deserto Prima che ogni lacrima abbia la sua croce. Voglio vedere il tuo respiro fermarsi Voglio dormirti dentro e sognarti Volare sulla tua immacolata pelle e sbottonarti l’ultimo pudore Fuggire dal mondo e dal suo rumore Prima che gli inverni senza luce gelino le labbra prima dei baci Prima che il vento trovi spifferi in cui fischiare e mi distragga dal frumento dei tuoi occhi che diventi pane ogni giorno per sfamarmi Prima che il mare copra le nostre impronte o un gabbiano si stacchi dal tramonto o che i gigli diventino vermigli. (Bramante)

 

Ogni architettura è grande dopo il tramonto: forse l’architettura è veramente un’arte notturna, come quella dei fuochi artificiali. (Gilbert Keith Chesterton)

 

Salite su una collina al tramonto. Tutti hanno bisogno ogni tanto di una prospettiva e lì la troverete. (Rob Sagendorph)

 

Che sensibilità il sole: arrossire tutte le sere al momento di tramontare. (Fabrizio Caramagna)

 

Era già l’ora che volge il disio / ai navicanti e ‘ntenerisce il core / lo dí c’han detto ai dolci amici addio; /  e che lo novo peregrin d’amore / punge, se ode squilla di lontano / che paia il giorno pianger che si more. (Dante Alighieri)

 

Se mi basta solo un’onda e un tramonto per sentirmi vivo, perché non dovrei continuare così, ora che mi sono reso conto che questi momenti magici sono senza tempo, ci vengono incontro ogni giorno, e aspettano solo che uno li afferri e non se li lasci scappare? (Sergio Bambarén)

 

Il sole tramonta comunque. Sia sul giorno migliore, sia sul giorno peggiore. (Jeffery Deaver)

 

Sapete, è geniale questa cosa che i giorni finiscono. E’ un sistema geniale. Igiorni e poi le notti. E di nuovo i giorni. Sembra scontato, ma c’è del genio. E là dove la natura decide di collocare i propri limiti, esplode lo spettacolo. I tramonti. (Alessandro Baricco)

 

Quando guardo un tramonto e mi emoziono, non mi domando a che velocità gira la terra o a che distanza è il sole o quanto sono grandi… Amo quel momento. Punto. Non c’è da capire, c’è da amare(Fabio Volo)

 

Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto. (Tiziano Terzani)

 

La rappresentazione del tramonto, ossia quella specie di miracolosa irrealtà che il morire del giorno sa creare, e che, se il tempo non muta, si ripeterà il mattino seguente con il sorgere del sole (Walter Bonatti)

 

È il lavoro dell’artista creare tramonti quando non ce ne sono. (Romain Rolland)

 

Credit immagine: https://500px.com/photo/98635233/samudra-indah-by-bobby-bong

Share.

Comments are closed.

Commenti